Previsioni mensili LaMMA
                                                                                                                                                                                 Aggiornamento del 29 maggio 2022
 

Proiezioni per il periodo maggio-luglio sul centro-nord Italia (particolare riferimento alla TOSCANA): 

GIUGNO: temperature superiori alla norma e giorni piovosi inferiori

LUGLIO: temperature superiori alla norma e giorni piovosi inferiori

AGOSTO: temperature superiori alla norma e giorni piovosi inferiori

  GIUGNO LUGLIO

AGOSTO

TEMPERATURE sopra media sopra media sopra media
GIORNI PIOVOSI sotto media sotto media sotto media
* L'asterisco viene inserito per le temperature "in media" qualora sia attesa un'anomalia positiva contenuta tra +0,5°C e +1°C
 

Descrizione generale: rispetto all'ultimo rilascio delle previsioni stagionali non si sono osservate, sia a livello teleconnettivo che di scenari, particolari variazioni. Tre gli aspetti principali che andranno ad influenzare l’estate 2022: i primi due, prettamente dinamici, sono legati all’andamento dell’ITCZ (InterTropical Convergence Zone) e alle anomalie termiche previste in Atlantico (AMO) e sul Mar Mediterraneo. L’ITCZ dovrebbe caratterizzarsi da temporanee risalite verso latitudini più settentrionali del normale a causa di un monsone Africano (WAM) che agirà prevalentemente in area continentale (soprattutto nei mesi di Luglio e Agosto). Per quanto riguarda le temperature superficiali di Mediterraneo e Atlantico queste si manterranno al di sopra delle medie, favorendo anch’esse risalite anticicloniche più frequenti verso l’Italia. Il terzo aspetto è di tipo prettamente climatico-statistico: l'impatto diretto che il Cambiamento Climatico ha sulle caratteristiche interne degli anticicloni tipici del periodo estivo, da cui scaturiscono un numero crescente di giornate di caldo intenso (giorni con temperature massime generalmente superiori a 34°C o più rigorosamente superiori al 90° percentile della distribuzione climatolologica) e notti tropicali (giorni con temperature minime superiori a 20°C). Sono attese, pertanto, per il trimestre giugno-agosto, temperature superiori alla norma e giorni di pioggia inferiori.

Si consiglia di consultare anche la pagina con gli outlook dei principali centri internazionali al seguente link.

Per chiarimenti sui valori riportati nella tabella sovrastante vai sulla pagina descrittiva della legenda
 

Servizio sperimentale aggiornato mensilmente
 

Classificazione delle anomalie


Climatologia di riferimento: 1981-2010

Indici analizzati

  • VORTICE POLARE: il vortice stratosferico è in fase di ulteriore, rapido, indebolimento per via di intensi flussi di calore di origine avvettiva, sia per il riscaldamento riadiativo stagionale. La concomitanza di questi due fattori dovrebbe portare alla disgregazione del vortice entro il 15-20 aprile (final warming). Il vortice troposferico appare distrubato e dovrebbe mantenersi tale almeno fino a metà aprile, a seguire la disposizione dei lobi attesa potrebbe riportare una certa zonalità in sede euro-atlantica. 
  • BANCHISA ARTICAal 9 marzo l'estensione della banchisa artica risulta circa 0,84 milioni di kmq inferiore alla media di riferimento 1981-2010. 
  • ENSOnei prossimi tre mesi l'anomalia termica negativa superficiale sul Pacifico Equatoriale in zona 3.4 tenderà progressivamente a ridursi portandosi dagli attuali -0,7/-0,8 °C a -0,5/-0,6 °C (NINA debole). 
  • QBO: negativa sia a 30 che a 50 hPa. 
  • MONSONE INDIANO: non influente in questo periodo. 
  • MONSONE AFRICANO + ITCZ: non influente in questo periodo. 
  • AMOnel mese di febbraio l'inidce si è ulteriomente ridotto, l'anomalia superficiale si attesta intorno a +0.139 °C. 
  • ATTIVITA' SOLARE: attività solare moderata/forte (70-90 macchie al giorno). 
  • SST Mediterraneo:  dipolo debole (anomalie positive a ovest, negative a est). 

Classificazione delle anomalie

Vedi la legenda per approfondimenti


TEMPERATURE

    sopra media: anomalie superiori a +1.0 °C ( > +1.0 °C );
    in media: anomalie termiche tra -1.0 e +1.0 °C ( >= -1.0 °C e <= +1.0 °C );
    sotto media: anomalie inferiori a -1.0 °C ( < -1 °C);


PRECIPITAZIONI

    sopra media: anomalie superiori a 2 wet days/mese*;
    in media: anomalie termiche comprese tra -2 e 2 wet days/mese*, estremi compresi;
    sotto media: anomalie inferiori a 2 wet days/mese*;