Previsioni mensili LaMMA

aggiornato il 23 agosto 2019

Proiezioni per il periodo giugno-agosto sul centro-nord Italia (particolare riferimento alla TOSCANA):  

SETTEMBREtemperature e numero di giorni piovosi nella norma.

OTTOBREtemperature nella norma e giorni piovosi sotto la norma.

NOVEMBREtemperature e giorni piovosi sotto la norma. 

  SETTEMBRE OTTOBRE

NOVEMBRE

TEMPERATURE in media in media sotto media
GIORNI PIOVOSI in media sotto media sotto media
 
Descrizione generale: l’intensa attività monsonica osservata nelle tre ultime settimane sul comparto indiano occidentale e meridionale dovrebbe favorire, nella prima parte di settembre, una maggior frequenza di blocchi anticiclonici tra Spagna, Francia e Isole Britanniche. Pertanto sull’Europa dovrebbe prevalere una circolazione di tipo meridiano con prevalenza di correnti settentrionali ed orientali. La tendenza a maggior scambi meridiani dovrebbe confermarsi anche nel mese di ottobre, durante il quale la debole attività solare e la presenza di un AMO marcatamente positiva, aumenteranno le probabilità di avere un indice NAO negativo. Pertanto si attende un mese di settembre con temperature e numero di giorni piovosi nella norma, mentre il ottobre potrebbe caratterizzarsi per un numero di giorni piovosi inferiori alla media e temperature nella norma. Le tendenze su base teleconnettiva per il bimestre settembre-ottobre risultano coerenti con quelle proposte dal nostro modello probabilistico. Per quanto riguarda novembre la tendenza è affidata al solo modello che ad oggi prevede un mese caratterizzato da temperature e giorni piovosi inferiori alla norma

 
Si consiglia di consultare anche la pagina con gli outlook dei principali centri internazionali al seguente link.
Per chiarimenti sui valori riportati nella tabella sovrastante vai sulla pagina descrittiva della legenda
 
Servizio sperimentale aggiornato mensilmente
 
 
Climatologia di riferimento: 1981-2010

Indici analizzati

  • VORTICE POLARE: non influente in questo periodo. 
  • ENSO: nei prossimi 3 mesi l'anomalia termica superficiale sul Pacifico Equatoriale in zona 3.4 dovrebbe oscillare intorno a +0,2/+0,3 °C. Pertanto si conferma una fase ENSO neutra. La situazione non dovrebbe mutare neppure nel trimeste invernale. 
  • QBO: non influente in questo periodo. 
  • MONSONE INDIANO: grazie alle abbondanti piogge delle ultime settimane sul comparto occidentale e meridionale le precipitazioni monsoniche sull'India risultano dell'1% superiori alla norma. La spinta delle ultime settimane ha favorito un rinforzo del getto orientale. Nel mese di settembre il monsone dovebbe risultare leggermente superiore alla norma. 
  • MONSONE AFRICANO (WAM): monsone africano nella norma o leggermente più debole sull'interno, ITCZ nella norma. 
  • AMO: anche nel mese di luglio si è registrato un ulteriore, sensibile, riscaldamento, con l'anomalia superificiale che è passata da +0,172 °C a +0,350 °C. Relativamente a luglio si tratta della nona anomalia positiva piu elevata dal 1948. 
  • ATTIVITA' SOLARE: secondo il metodo CM del SIDC belga nei prossimi 4-5 mesi il sole dovrebbe toccare il minimo di attività con una media di 4-6 macchie al giorno per poi tonare ad aumentare. Tuttavia un altro sistema predittivo, sempre del SIDC (il SC), prevede un ulteriore calo con un mumero di macchie prossimo a zero e il minimo di attività tra Luglio 2019 e settembre 2020 (previsione ritenuta più probabile). Ad oggi si continua a contare un numero anomalmente elevato di spotless days, siamo infatti al di sopra di una deviazione standard rispetto a quello che dovrebbe essere il numero medio all'interno del gruppo di cicli caratterizzati da minimi prolungati. Al 23 agosto di sono osservati 16 spotless days consecutivi. 
  • SST Mediterraneo:  prevalenza di anomalie positive su tutto il bacino del Mediterraneo, sebbene queste risultino più marcate sul comparto centro-orientale. Dipolo termico presente. 

Classificazione delle anomalie

Vedi la legenda per approfondimenti

Climatologia di riferimento: 1981-2010

TEMPERATURE

    sopra media: anomalie superiori a +1.0 °C ( > +1.0 °C );
    in media: anomalie termiche tra -1.0 e +1.0 °C ( >= -1.0 °C e <= +1.0 °C );
    sotto media: anomalie inferiori a -1.0 °C ( < -1 °C);

PRECIPITAZIONI

    sopra media: anomalie superiori a 2 wet days/mese*;
    in media: anomalie termiche comprese tra -2 e 2 wet days/mese*, estremi compresi;
    sotto media: anomalie inferiori a 2 wet days/mese*;