Previsioni stagionali - outlook

Aggiornamento del 16 ottobre 2018

Scenari mensili termici e pluviometrici previsti dal LaMMA e dagli altri centri presi a riferimento:

Dall'analisi degli outlook dei principali centri emerge per il mese di novembre una prevalenza di allineamento alla normalità climatica, sia dal punto di vista termico che pluviometrico. La maggior parte dei centri internazionali, analogamente al modello LaMMA, propende per un bimestre invernale dicembre-gennaio termicamente al di sopra della media. Dal punto di vista delle precipitazioni, dicembre risulta incerto, con 2 modelli su 4 che prevedono un mese meno piovoso della norma in contrapposizione col Centro Europeo (ECMWF);  anche per gennaio emerge uno scenario incerto, con 2 modelli su 4 che si allineano alla normalità climatica.   

 

 

TEMPERATURE

  NOVEMBRE DICEMBRE GENNAIO
ECMWF in media sopra media  in media
NMME sopra media sopra media  sopra media
CFS/NCEP in media in media  sopra media
GSFC/NASA NA NA NA
NCAR in media in media in media
Modello LaMMA sotto media sopra media sopra media
 

PRECIPITAZIONI

  NOVEMBRE DICEMBRE GENNAIO
ECMWF in media sopra media in media
NMME in media in media sopra media
CFS/NCEP in media sotto media sotto media
GSFC/NASA NA NA NA
NCAR sotto media sotto media in media
Modello LaMMA sotto media sotto media in media

Servizio sperimentale aggiornato mensilmente: il modello LaMMA costituisce un elemento importante per il rilascio delle previsioni stagionali, ma non costituisce la previsione ufficiale presente a questo link.

Per motivi di maggior praticità e chiarezza abbiamo scelto servizi che forniscono previsioni per i singoli mesi e non trimestrali;  inoltre gli outlook ECMWF, NASA, NCEP/NOAA, NMME e NCAR risultano, ad oggi, tra i più attendibili. 

Le previsioni stagionali ECMWF, CFS/NCEP, NCAR e GSFC/NASA coprono l'interno globo; le proiezioni LaMMA, invece, si concentrano prevalentemente sull'Italia. Per consultare le singole previsoni basta cliccare sul nome del centro di  ricerca. 

Climatologia di riferimento: 1981-2010 


Classificazione delle anomalie

TEMPERATURE

Climatologia di riferimento: 1981-2010

    sopra media: anomalie superiori a +1.0 °C ( > +1.0 °C );
    in media: anomalie termiche tra -1.0 e +1.0 °C ( >= -1.0 °C e <= +1.0 °C);
    sotto media: anomalie inferiori a -1.0 °C ( < -1 °C);

PRECIPITAZIONI

    sopra media: anomalie superiori a 2 wet days/mese*;
    in media: anomalie termiche tra -2.0 e 2.0 wet days/mese*, estremi compresi;
    sotto media: anomalie inferiori a -2 wet days/mese*;