Da novembre torna il bollettino qualità dell'aria

A partire dal 1 novembre riprende la pubblicazione del bollettino PM10 - ICQA, servizio realizzato da ARPAT e LaMMA per venire incontro all'esigenza di un sistema più mirato per la gestione della qualità dell'aria in Toscana. Si tratta di un indice di criticità ambinetale che serve per attivare misure di contenimento delle emissioni ed evitare la persistenza nel tempo di valori elevati dell'inquinante.   
 
Tutti i giorni per ogni area di superamento vengono indicati:
Il numero dei giorni di superamento di PM10 rilevati da ARPAT negli ultimi 7 giorni nelle stazioni di riferimento;
le previsioni sulle condizioni di dispersione dell'atmosfera effettuate da Consorzio LaMMA per il giorno corrente ed i successivi 2 giorni.
 
La previsione meteorologica funge in questo caso da indicatore della capacità dell’atmosfera di favorire o meno l’accumulo degli inquinanti. Durante il periodo invernale il Consorzio LaMMA tramite i modelli meteo produce delle previsioni a tre giorni per eleborare un indice meteo di criticità della qualità dell'aria. Questa informazione è utile agli enti locali chiamati a prendere provvedimenti nelle aree a maggior rischio di inquinamento atmosferico, consentendo loro di avere ulteriori informazioni per attivare le misure volte a limitare gli effetti sulla salute pubblica.
 
 
 
 

Report e informazioni tecniche
 

ARPAT e Consorzio LaMMA hanno elaborato un report congiunto per descrivere l’approccio adottato e i dati e le analisi condotte per la definizione dell’indice ICQA: 
 
Per altre relazioni tecniche, informazioni sui criteri e la modellistica usata vedere le pagine dedicate alla qualità dell'aria sul nostro sito o la sezione Qualità dell'Aria sul sito web di ARPAT.
Ultimo aggiornamento: 31/10/2018